Timbri Ex Libris, per chi vuole saperne di più

//Timbri Ex Libris, per chi vuole saperne di più

Di chi è questo libro? A chi appartengono questi timbri ex libris?

Letteralmente tradotto dal latino «ex libris» vuol dire «dai libri di…», un modo elegante e nobile di dire che «questo libro è di mia proprietà».
Già da tempi antichi apporre un «ex libris» ai volumi delle biblioteche personali era una usanza, per chi poteva permetterselo, per personalizzare i propri libri e attraverso questi poter esprimere la propria vera personalità. Per comodità si usano i Timbri ex libris.

Come è un ex-libris?

Sotto forma di talloncino applicato o timbro apposto nella pagina bianca di retro copertina i Timbri ex libris possono essere rappresentati in svariate maniere.
Il proprietario può personalizzarlo come vuole, in genere è una specie di araldo che rappresenta la vita del collezionista. Possono essere inserite parole o disegni che meglio rappresentano la propria personalità.
Si possono prendere spunti dal simbolismo pittorico che potrebbe dar sfogo a moltissime idee, l’importante è che il proprio ex libris sia differente da qualsiasi altro come ogni individuo umano lo è da tutte le altre persone.

Cosa si utilizza per comporre un ex-libris?

E’ possibile inserire immagini riguardanti la propria professione, le proprie passioni, i propri amori, oppure collegamenti a mo di rebus sul proprio cognome.
Creare un proprio ex libris può diventare una esperienza divertente e interessante per riuscire a imparare a conoscere anche se stessi.
Allo stesso modo, i Timbri ex libris possono essere usati anche da fotografi o pittori per controfirmare sul retro delle proprie stampe o della propria raccolta l’originalità del prodotto.
Oggigiorno è sempre più facile poter stampare una foto o una stampa, l’ex libris apposto sul retro rende unica la serie di stampe prodotte, ne attesta l’originalità e la sana provenienza.

Ispirazione per realizzare Timbri ex libris?

Di seguito ho aggiunto una serie di simboli e significati utilizzati dai pittori antichi e moderni nelle loro opere.
Provate a trovare tra questi quale più vi si addice e a creare i vostri Timbri ex libris, sono sicuro che potrebbe essere una esperienza divertente.

  • Hortus conclusus: Purezza della Vergine, Immacolata concezione
  • Albero: Vita, morte, bene, male
  • Grano: simbolo eucaristico, abbondanza, allegoria dell’estate
  • Palma: Vittoria, fama, trionfo sulla morte, simbolo del martirio e della Vergine Maria
  • Vite: Simbolo eucaristico, sangue di Cristo nella passione, allegrezza, amicizia, aiuto coniugale
  • Alloro: Vittoria, vita eterna
  • Ulivo: pace, concordia, misericordia
  • Edera: vita eterna, devozione, fedeltà, simbolo di Gesù
  • Mirto: fedeltà, amore eterno e raramente lutto
  • Salice: peccato, lutto, fede, allegoria della carestia
  • Pioppo: Morte, salvezza, passione di Cristo e raramente matrimonio
  • Quercia: albero della vita, fermezza della fede, prosperità della vita
  • Fiori: attributo della primavera, della logica e della speranza, simbolo della caducità della natura umana
  • Mughetto: avvento e incarnazione di Cristo, castità, purezza della Vergine Maria
  • Tulipano: amore, vanità delle cose terrene
  • Giglio: castita, purezza, immacolata concezione, immagine di Gesù, bellezza, pudicizia
  • Giacinto: Prudenza, saggezza, simbolo di Cristo e di lutto
  • Narciso: egoismo, stupidità, simbolo funerario
  • Gelsomino: eleganza, amore divino, simbolo della Vergine Maria
  • Papavero: sonno, morte, notte, passione di Gesù
  • Rosa: amore, purezza, martirio, attributo di Maria e degli angeli
  • Cornucopia: abbondanza, prosperità, pace, ospitalità, attributo di Cerere
  • Limone: salvezza, fedeltà d’amore, corona di spine, attributo di Maria
  • Arancia: peccato originale, redenzione, castità, purezza
  • Malagrana: Resurrezione, chiesa, castità, fertilità, allegoria della concordia e della conversazione
  • Mela: attributo di Venere e delle tre Grazie, caduta dell’uomo, tentazione e redenzione
  • Pera: benessere, simbolo di Gesù e della Vergine
  • Fragola: Paradiso, incarnazione di Cristo, passione di Gesù, innocenza, umiltà
  • Pesca: verità, Trinità, salvezza
  • Noce: Trinità, emblema del matrimonio, immagine di Cristo
  • Fico: fertilità, salvezza, benessere, albero della conoscenza del bene e del male, lussuria
  • Animali: Natura, Paradiso terrestre, benessere economico
  • Scimmia: Male, diavolo, eresia, idolatria, temperamento sanguigno
  • Elefante: temperanza, forza, mansuetudine, simbolo di Adamo ed Eva, traina il carro della Fama
  • Cane: fedeltà, devozione, invidia, male, memoria, spia, olfatto
  • Lupo: ferocia, astuzia, eresia, attributo della gola e dell’avarizia
  • Leone: Cristo, resurrezione, diavolo, fortezza, orgoglio, ira, castigo, forza, ossequio, ragione, spavento, virilità
  • Tigre: Diavolo, illusione, uomo lascivo
  • Gatto: Simbolo di Gesù come cacciatore di anime, tradimento, inimicizia, libertà

Questi sono solo alcuni dei simboli che possono essere utilizzati, non li ho elencati tutti perché potrei diventare noioso, ma se fate una ricerca su internet o me lo chiedete, sicuramente un simbolo che vi descrive lo troverete senz’altro.

Paolo Micheletti
Paolo Micheletti
Responsabile produzione
Crea il tuo timbro ORA!
By |2017-06-23T19:33:29+00:00luglio 2nd, 2016|Categories: Blog|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Pagamenti sicuri

Marchi di accettazione PayPal

Consegne espresse


Spedizioni tracciate

Recensioni recenti

OPSS....


Il negozio è IN MANUTENZIONE. Torneremo prestissimo operativi!